tecnologia header

 

 

La configurazione generale del sistema di alimentazione del lotto Treviglio-Brescia, richiede la realizzazione di nuove Sotto Stazioni Elettriche (S.S.E), nello specifico:

- S.S.E. CHIARI 25 kV
- S.S.E. OSPITALETTO 3 kV

Nella realizzazione del Lotto Funzionale Treviglio – Brescia, l'alimentazione degli impianti di trazione elettrica (TE) a 25 kV c.a., compresi tra i due POC (Posto di Confine Elettrico) di Treviglio e di Brescia Ovest la cui estensione complessiva sarà di circa 40 Km, è demandata alla sotto stazione elettrica (SSE) di CHIARI.

 

Configurazione prevista per l'alimentazione Alta Tensione (AT)
Al fine di garantire un'adeguata affidabilità al sistema di alimentazione che, pur se con limitazioni alla circolazione, deve consentire la gestione dell'eventuale fuori servizio della SSE AC di CHIARI, è prevista la realizzazione di un'alimentazione di soccorso previo inserimento di un gruppo di trasformazione in alternata 132/25 kV nell'area del Posto di Parallelo (PPD) di CARAVAGGIO e la cui alimentazione è garantita da un elettrodotto di collegamento in derivazione dalla rete primaria AT 132 kV di RFI TREVIGLIO – CHIARI.
Il suddetto collegamento primario AT a 132 kV, da realizzarsi in semplice terna, avrà una lunghezza di circa Km 1, 65.

 

Sotto Stazione Elettrica (SSE) AC di CHIARI 132 kV /25 kV
Per l'alimentazione della nuova SSE AC di CHIARI, è previsto un collegamento "Punto-Punto" con la STAZIONE TERNA 380 kV di CHIARI.
Per il collegamento tra questa ultima e la SSE AC di CHIARI, é prevista la realizzazione, secondo gli standard FS definiti per le linee primarie AT a 132 kV, di una linea elettrica a 132 kV in doppia terna su unica palificata per una lunghezza di circa Km 7,7.

 

Sotto Stazione Elettrica (SSE) AC di OSPITALETTO 132 kV / 3 Kv c.c.
Relativamente al sistema di alimentazione 3 kV c.c. del tratto a valle del POC di Brescia Est (quadruplicamento e penetrazione in Brescia), è prevista la realizzazione della SSE OSPITALETTO 3 kV c.c. che sarà a sua volta alimentata in configurazione "Entra-Esci" direttamente dall'esistente rete primaria AT 132 kV di RFI previa apertura della stessa e realizzazione di un elettrodotto di collegamento da realizzarsi su semplici terne separate per una lunghezza complessiva di circa Km 3,1.

 

Posti Di Parallelo
Definita la posizione della SSE di CHIARI (funzionale all'intera tratta), nella realizzazione del Lotto Funzionale Treviglio – Brescia, si realizzeranno i Posti di Parallelo Semplice (PPS) e Doppio (PPD) in corrispondenza di:

- PPS di CASSANO
- PPD di CARAVAGGIO
- PPD di CALCIO

Nell'area del PPD di CARAVAGGIO sarà inserito il gruppo di trasformazione in alternata 132/25 kV 60MVA per garantire l'alimentazione di soccorso previo collegamento AT in derivazione dalla rete primaria 132 kV di RFI TREVIGLIO – CHIARI.

 

Linea di Contatto
Di norma le linee ferroviarie ad alta velocità vengono elettrificate con il sistema 2x25 kV 270 mm2 ; tuttavia, in alcuni casi è previsto l'impiego del sistema tradizionale a 3kV, e precisamente:

- nel tratto di avvicinamento a Treviglio : a valle del confine elettrico sarà impiegata la linea di contatto di sezione globale pari a 540 mm2 ;
- nelle linee di interconnessione tra l'alta velocità e la linea "lenta" : a valle del confine elettrico sarà impiegata a la linea di contatto da 440 mm2.