tecnologia header

 


Il Sistema di Segnalamento previsto su tutte le tratte AV/AC e quindi anche sulla tratta Treviglio Brescia, è il sistema ERTMS di livello 2, realizzato mediante:

- un'architettura a logica concentrata per la gestione del distanziamento treni in linea – Radio Block Centre – (RBC);
- un'architettura a logica concentrata (multistazione) per la gestione dei movimenti nei vari Posti di Servizio (PdS) e l'acquisizione delle condizioni di blocco in linea;
- la logica di gestione della circolazione dei treni in sicurezza risiede nel Nucleo Vitale del Posto Centrale Multistazione (PCM) e nel nucleo vitale di RBC.

In ciascun Posto di Servizo sono presenti apparati che garantiscono l'attuazione dei comandi impartiti dal centro e l'invio al PCM del controllo degli enti di piazzale. Ogni PdS è collegato al PCM mediante una LAN ad anello in fibra ottica.

L'RBC realizza un sistema di blocco automatico a sezioni di blocco fisse con ripetizione in macchina. La linea AC/AV è infatti suddivisa in sezioni di blocco costituite da uno o più in audiofrequenza.
L'adozione del sistema ERTMS di livello 2 non prevede l'impiego di segnalamento luminoso laterale ai fini dell'esercizio, in quanto non funzionale per elevate velocità.
Le apparecchiature di RBC e PCM saranno collocate nel fabbricato di Posto Centrale di Milano Greco.

 

Sistema Comando e Controllo (SCC)

Per la gestione e l'esercizio della sub-tratta Treviglio-Brescia è prevista un'architettura gerarchica costituita da un Posto Centrale, realizzato a Milano Greco nel quale sarà installato il Sistema di Comando e Controllo e da Posti Periferici dislocati lungo linea nei locali tecnologici previsti (PPF).
La tecnologia SCC comprende i sottosistemi di:

- circolazione - per la gestione e la regolazione del traffico mediante telecomando degli impianti di segnalamento;
- trazione elettrica (DOTE 25 KV) - per il telecomando degli impianti di trazione elettrica (Sottostazioni Elettriche, Posti di Parallelo e di Sezionamento) inclusa la messaggistica per le operazioni di tolta tensione;
- diagnostica e manutenzione – per il monitoraggio e la manutenzione delle infrastrutture e delle apparecchiature controllate dall'SCC;
- telesorveglianza e sicurezza – per il supporto alla gestione di situazioni di emergenza o pericolose segnalate dagli impianti antintrusione /TVCC e antincendio;
- Accertamento remoto Visivo (ARV)
- telecomunicazioni – per la gestione e il controllo di tutte le apparecchiature di telecomunicazione.

L'SCC sarà collegato ai sistemi tipici della nuova linea e ai sistemi preesistenti di gestione del traffico compartimentali.

 

Alimentazione impianti di sicurezza

L'alimentazione degli impianti lungo linea di segnalamento e telecomunicazione (GSM-R), in coerenza con le norme tecniche di RFI, prevede un'alimentazione trifase a partire da ogni Posto Periferico Fisso, derivata dal Quadro Utenze essenziali (QE) sito all'interno di ogni fabbricato. Verrà realizzata una distribuzione con doppia dorsale posata nei cunicoli pari e dispari lungo linea.