La sicurezza

MASSIMA ATTENZIONE ALLA SICUREZZA E ALLA SALUTE

Cepav due  si è dotato di un Sistema di Gestione Salute e Sicurezza secondo lo standard BS OHSAS 18001, che attesta l’applicazione volontaria, all’interno di un’organizzazione, di procedure e istruzioni operative, attraverso le quali, vengono identificati e valutati i rischi diretti e indiretti erogati dal Consorzio, le funzioni, le responsabilità e le risorse necessarie per le attività di pianificazione e controllo delle attività di campo.

POLITICA DELLA SICUREZZA

Il Consorzio, con l’introduzione del Sistema di Gestione e considerando la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori come un obiettivo imprescindibile da raggiungere e migliorare costantemente, definisce i seguenti principi della politica per la sicurezza:

  • Agire nel rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti, adottando tutte le misure di prevenzione necessarie alla salvaguardia della salute e sicurezza dei lavoratori;
  • Fornire piena cooperazione alle comunità locali ed agli enti competenti, assicurando completa trasparenza nell’informazione e nella comunicazione verso l’esterno;
  • Implementare la consultazione e la partecipazione dei lavoratori, anche attraverso i propri rappresentanti, e delle parti interessate, ed in particolare dei subappaltatori, in tutti i settori della salute e della sicurezza sul lavoro;
  • Richiedere a tutti i dipendenti, ciascuno nell’ambito delle rispettive attribuzioni e competenze, di operare prendendosi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone coinvolte;
  • Coinvolgere le ditte terze chiamate ad operare per il Consorzio, a condividere gli stessi criteri per la tutela della salute e della sicurezza definiti nella presente politica.

 

Al fine di perseguire tali obiettivi la Direzione di Cepav due si impegna a:

  • Avvalersi dei consigli specialistici del RGSS e del Sevizio di Prevenzione e Protezione (SPP), per monitorare periodicamente l’applicazione delle leggi e dei regolamenti vigenti, integrandole con le valutazione sistematiche effettuate dai preposti, per limitare i rischi di eventi, e di denunce/sanzioni da parte degli organi deputati;
  • Esaminare periodicamente il Sistema di Gestione per la sicurezza (procedure, istruzioni, ecc.), revisionandolo in seguito a nuovi obblighi legislativi o analisi di eventi infortunistici e no, con lo scopo di fornire a tutti i dipendenti informazioni costantemente aggiornate e strumenti controllo atti a prevenire gli eventi;
  • Promuovere l’informazione e la formazione a tutto il personale sulla salute e la sicurezza in relazione alle caratteristiche dei luoghi di lavoro, con lo scopo coinvolgerli bella prevenzione e salvaguardia della salute e sicurezza loro e degli altri;
  • Coinvolgere le imprese esecutrici (anche attraverso una apposita Politica di Procurement) stimolandole ad una corretta gestione dei rischi, organizzando riunioni periodiche per identificare i rischi potenziali durante le attività costruttive ed individuare azioni/strumenti atti a prevenirli o limitarli, verificandone periodicamente l’attuazione ed analizzando con loro le risultanze.