05 Ott 2020

AL VIA I LAVORI DELLA LINEA AV/AC BRESCIA EST – VERONA

Cepav due avvia i lavori della linea ferroviaria ad alta velocità Brescia Est – Verona con l’inaugurazione della fresa Martina (TBM Tunnel Boring Machine), del diametro di 10 metri, assemblata ad hoc per la costruzione della Galleria Lonato.

Alla cerimonia, svoltasi nel cantiere di Lonato del Garda (BS), hanno partecipato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, l’assessore alle Infrastrutture di Regione Lombardia, Claudia Terzi, l’assessore alle Infrastrutture di Regione Veneto, Elisa De Berti, e i sindaci dei Comuni attraversati dalla linea AV/AC Brescia Est – Verona, accompagnati dal Presidente di Cepav due Franco Lombardi, l’Amministratore Delegato di Saipem, Stefano Cao, il vice Presidente dell’Impresa Pizzarotti, Michele Pizzarotti e il Presidente del Gruppo ICM, Gianfranco Simonetto.

Presenti anche l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ferrovie dello Stato Italiane, Gianfranco Battisti, insieme ai vertici delle società operative del Gruppo FS Italiane, Maurizio Gentile, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Rete Ferroviaria Italiana, e Aldo Isi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Italferr.

La nuova linea ferroviaria AV/AC Brescia Est – Verona è uno dei tasselli del Core Corridor Mediterraneo

Il completamento della linea Milano – Verona, di cui è già in esercizio dal 2007 il tratto Milano – Treviglio e dal 2016 la tratta Treviglio – Brescia realizzata anch’essa da Cepav due, permetterà di ridurre le interferenze tra i diversi flussi di trasporto, rendendo più fluida la circolazione e aumentando la capacità di traffico nei  nodo ferroviari di Brescia e Verona, con benefici sulla regolarità e sulla puntualità sia dei servizi a lunga percorrenza sia di quelli regionali nonché del trasporto merci.